I SEGRETI DEL TEAM MANAGER DI UNA SQUADRA DI CALCIO.
urbonepublishing

I SEGRETI DEL TEAM MANAGER DI UNA SQUADRA DI CALCIO.

Prezzo di listino $17.00 $0.00 Prezzo unitario per
Imposte incluse.

di Vincenzo Sollitto (prefazione di Paolo Piani)

 

Il “Team Manager” è una figura dirigenziale riconosciuta come “Responsabile della squadra”. Un incarico non affatto semplice ma sicuramente gratificante.

I segreti dello spogliatoio di una squadra di calcio sono detenuti dal Team Manager, ricoprendo quell‘affascinante ruolo di chi lavora dietro le quinte del calcio, con le dinamiche gestionali di una società, le curiosità, gli aneddoti, le competenze, strategie organizzative, manageriali e comunicative di un ruolo chiave per una società sportiva.

Il mondo del calcio ha conosciuto una sua rapida evoluzione negli ultimi trent’anni, l’asse costituito da Presidente, Direttore Sportivo ed Allenatore con i passar degli anni non riusciva più a soddisfare la gestione e mantenere il controllo di uno spogliatoio. Il parco calciatori necessitava di una gestione da parte di una società organizzata e con competenze specifiche, attraverso una efficienza e skills da parte di chi li gestisce, che fossero in grado di creare un ambiente di lavoro sereno, efficace e produttivo.

Tra le figure professionali di cui si necessitava maggior bisogno, quella del Team Manager è stata sicuramente la più particolare e flessibile da creare e rafforzare, nonché quella che ha acquisito un ruolo fondamentalmente di rilievo con il tempo, evolvendosi talmente tanto da rivestire un ruolo da ricopre vari ruoli.

Il Team Manager è il gestore di tutte le problematiche organizzative e comportamentali riguardanti la squadra di calcio, ma si deve occupare anche della parte logistica, avendo il compito di organizzare le varie trasferte, fissando alberghi e luoghi dove poter effettuare la rifinitura prima di una partita.

Deve organizzare i vari allenamenti settimanali sulle direttive che lo staff tecnico impartisce, coordinare l’utilizzo degli impianti di allenamento, partecipare alle riunioni tecniche.

Una figura professionale che non solo abbia conoscenze e competenze specifiche ma che sia dotata anche di altre caratteristiche, quali ad esempio equilibrio, empatia, capacità organizzative, la tranquillità, l’esperienza e soprattutto di problem solving, anticipa le esigenze logistiche ed organizzative, propone soluzioni, essere in grado quindi di poter affrontare e gestire anche situazioni particolarmente critiche. Un “trait d'union”, che sappia mediare e fare filtro tra squadra e società con la massima trasparenza su ambo le parti, seguendo sempre quelle che sono le linee guida, della filosofia e dello stile societario.

 

Vincenzo Sollitto, classe 1975, vive e lavora a Milano. Inizialmente amante delle statistiche di calcio, ha collaborazioni con alcune testate giornalistiche sportive, comincia ad affiancarsi come osservatore per alcuni agenti Fifa, trascorre per quattordici anni una collaboratore presso l’ufficio stampa di una grande società di Serie A, per poi vivere una esperienza in Belgio per quasi un decennio presso una società che ha fatto del settore giovanile il suo fiore all’occhiello, essendone il referente e gestore del brand in Italia. Vanta esperienze in una società di marketing e merchandising per squadre di calcio, organizzatore di ritiri calcistici, relatore in ambito di Sport Management, TEAM MANAGER delle squadre di calcio, calcio a cinque e calcio femminile acquisito presso la Scuola dello Sport CONI e SETTORE TECNICO FIGC, attualmente Responsabile Regionale Lombardia CSEN, settore Calcio.

 

pagine: 234

anno di pubblicazione: 2022