Libri cartacei,
per i nostalgici del vecchio modo di leggere
simone Togna

Storie di Tifosi dipendenti dai Sogni

Simone Togna

"Avevo il cuore in gola. Pochi attimi e avrei incontrato Josè, l’amico che senza saperlo e senza avere mai visto aveva reso migliore la mia vita. Mi aspettavo chissà cosa ed invece ecco Mou in relax totale, spaparanzato su un sofà. Avevo così tanta adrenalina in corpo ed ero talmente felice di vederlo che inizialmente non riuscii a dire nulla. Così ci pensò lui a rompere il ghiaccio, chiedendomi come stavo. Sorrisi, gli domandai commosso a mia volta se potessi abbracciarlo, lui annuì, e da lì iniziammo a parlare per un buon quarto d’ora. [...] Lo stesso lusitano mi esortò a scattare una foto con Rui Faria. Si capiva che il suo collaboratore non è che ne avesse tutta questa voglia, ma non disse nulla e quindi si prestò, penso tutto sommato volentieri, a rendere ancora migliore la mia serata.  [...] Mou mi salutò dicendomi sorridente che ero ‘un capo’ mentre mi dava delle forti pacche sulla spalla sotto lo sguardo divertito dei suoi collaboratori".

“Nel gennaio del 2013 fui ricoverato in ospedale per un problema al cuore. Mi operarono per sei ore. Poi quando riapri gli occhi, e nonostante fossi monitorato da non so quanti apparecchi per comprovare che i miei battiti fossero regolari e che l’operazione fosse andata per il meglio, chiesi una radio per ascoltare il resoconto del Malaga che stava giocando al Camp Nou contro il Barcellona il ritorno dei quarti di finale della Copa del Rey. Gli infermieri rimasero perplessi ma alla fine mi accontentarono [...] Non contento poi, pochi mesi più tardi, andai allo stadio con un holter, uno strumento utilizzato per monitorare l'attività elettrica del cuore. Vincemmo 2-0 e la frequenza cardiaca schizzò a dismisura quando segnammo la seconda rete”.

"Cinque giorni e più di 1000 chilometri percorsi in bicicletta, da Milano a Berlino, inseguendo il sogno della Champions League. [...] Volevo fare una sorta di voto preventivo per i bianconeri e stare in qualche modo vicino alla squadra nella Finalissima contro il Barça. [...] Arrivato a destinazione ho pianto di gioia e ho capito che nulla è impossibile se si ha una passione forte per quello che si fa".

"Storie di tifosi dipendenti dai sogni": un libro sulla passione per il mondo del calcio e sulla capacità dei protagonisti delle trenta storie narrate di aver conseguito quella felicità che ti pervade tutto il corpo grazie al raggiungimento di un obiettivo che poteva sembrare quasi utopistico. L'incontro dal vivo con il proprio idolo ammirato precedentemente solo in televisione, l'aver attraversato fisicamente tutto il globo terrestre per poter assistere ad uno specifico match, l'importanza di essersi aperti al mondo sono solo alcune delle esperienze vissute sulla propria pelle dai vari fans, provenienti  da        ogni     angolodella    Terra.
Una sorta di "Favole reali" per un libro perfetto per chi ama il gioco del pallone, è incuriosito dalle diverse sfaccettature culturali, calcistiche e non, esistenti in tutto il Pianeta e vuole avere le prove di come i sogni possano davvero tramutarsi in realtà.


prezzo originale: 12.00 €
prezzo scontato: 8,00 €
Per ulteriori informazioni sull´acquisto, visitace la sezione come acquistare.



formato:  Libri Cartacei     
pagine:  154
codice ISBN:  978-80-87797-82-2
anno di pubblicazione:  2015



TOP