Libri cartacei,
per i nostalgici del vecchio modo di leggere
rivoluzionari

Rivoluzionari in campo

Roberto Brambilla

Inventare un gesto atletico che cambia il modo di praticare uno sport. Essere rivoluzionari per chi gareggia significa lasciare la propria disciplina diversa da come la si è trovata. Ci sono riusciti campioni, come Dick Fosbury e Tazio Nuvolari, ma anche atleti “normali”, le cui vicende sono spesso rimaste incollate nelle pagine della Storia. Rivoluzioni e innovazioni, come la posizione a uovo nello sci o lo stile libero nel nuoto, che oltre a raccontare storie di sportivi, narrano il percorso di uomini, che partendo da un limite fisico o tecnico sono riusciti a pensare fuori dagli schemi. Cambiando il mondo.

 

 

Roberto Brambilla, classe 1984, giornalista professionista, lavora a MondoFutbol.com, collabora con Avvenire. In passato ha scritto per Sky.it e per Vita. Nel 2016 ha pubblicato per Edizioni InContropiede l'e-book “C'era una volta l'Est” sul calcio della DDR, nel 2017 “Non solo Puskas” sull'Ungheria del pallone (Urbone).

15,00 €
Per ulteriori informazioni sull´acquisto, visitace la sezione come acquistare.



formato:  Libri Cartacei     
pagine:  192
codice ISBN:  978-80-7562-069-9
anno di pubblicazione:  2018



TOP