Libri cartacei,
per i nostalgici del vecchio modo di leggere
NON SOLO PUSKÁS

NON SOLO PUSKÁS

Roberto Brambilla Lorenzo Longhi

L’Aranycsapat e la formidabile Honvéd, la leggenda di Ferenc Puskás e il centravanti alla Hidegkuti, il trionfo di Wembley e i sogni infranti nella finale di Berna: raramente, quando si parla della storia del calcio ungherese, si va oltre gli highlights. Eppure c’è stato un “prima” e c’è stato anche un “dopo”. Certo meno abbacinanti, sicuramente poco conosciuti, inevitabilmente decisivi per la formazione del sentimento calcistico nazionale e per fornire una chiave di lettura anche a quei momenti di gloria. Perché l’epoca dorata del pallone magiaro nasce dal retroterra calcistico estremamente fertile di una città che è stata culla del calcio moderno e, pur lontano da riflettori e trionfi, il talento non si esaurisce con la rivoluzione repressa del 1956, in un Paese che ha follemente amato il pallone e, anche per questo, lo ha trovato spesso influenzato dagli interventi a gamba tesa della politica.

Anteprima del libro in pdf

14,00 €
Per ulteriori informazioni sull´acquisto, visitace la sezione come acquistare.



formato:  Libri Cartacei     
pagine:  185
codice ISBN:  978-80-7562-035-4
anno di pubblicazione:  2017



TOP