Libri cartacei,
per i nostalgici del vecchio modo di leggere
pallavolo

In viaggio con i fenomeni. L’era d’oro del volley italiano raccontata da uno dei protagonisti

Claudio Galli

“La Generazione di Fenomeni”, la Nazionale italiana di pallavolo che dal 1989 al 1998 ha vinto tutto a parte l'Olimpiade, è stata eletta come “Squadra del secolo”. Zorzi, Bernardi, Gardini, Cantagalli, Lucchetta e tanti altri: un gruppo di giocatori straordinari guidati da un tecnico che ha fatto epoca, l'argentino Julio Velasco. Ma cosa c'è stato dietro il periodo d'oro di uno sport che in precedenza a malapena occupava le pagine interne dei giornali e che a un certo punto è diventato il più seguito dopo l'intoccabile calcio? Claudio Galli, all'epoca protagonista in campo di un'epopea che ha toccato anche i club e non solo la Nazionale, ci accompagna in un viaggio pieno di retroscena e aneddoti gustosi. Scopriremo che lo squadrone invincibile non è stato frutto del caso, ma di accurati progetti federali. E che l'amicizia e la stima reciproca tra i giocatori hanno ricoperto un ruolo fondamentale nel cementare il gruppo, fin dai tempi del servizio militare. È un racconto inedito e privilegiato, che a trent’anni di distanza dal primo storico titolo mondiale vinto dall’Italia vi convincerà addirittura a non aver paura di prendere le pallonate in faccia.

 

Claudio Galli è stato uno dei giocatori più vincenti nella storia della pallavolo italiana, con Milano, Parma e Cuneo. Ha militato in Nazionale per dieci anni, conquistando un Europeo e due World League. Dopo il ritiro ha lavorato per la Legavolley, è stato agente di giocatori e commentatore tecnico in televisione, per Sportitalia e per la Rai. Ha ricoperto anche ruoli dirigenziali in diversi club: l’ultimo, la Savino del Bene di Scandicci, squadra di pallavolo femminile.

18,00 €
Per ulteriori informazioni sull´acquisto, visitace la sezione come acquistare.



formato:  Libri Cartacei     
pagine:  328
codice ISBN:  978-88-32230-23-9
anno di pubblicazione:  2020



TOP