Libri cartacei,
per i nostalgici del vecchio modo di leggere
ESTADIO NACIONAL

ESTADIO NACIONAL, IL GOL PIUì TRISTE

Vincenzo Paliotto Prefazione di NICOLA SBETTI

 Ci fu purtroppo un altro 11 settembre nella storia moderna dell’umanità. Non quello ugualmente tragico delle Torri Gemelle newyorkesi, ma in Cile, un paese forse appositamente tenuto lontano dalle attenzioni dei mass media ed il cui richiamo, meno eclatante ma allo stesso modo tragico, svanì presto tra le pagine della storia. Tuttavia, quell’11 settembre del 1973 segnò l’inizio della dittatura militare sanguinosa, con cui si intrecciarono le vicende della Nazionale di calcio cilena, di una clamorosa rinuncia dell’URSS, di Caszely, uno che ebbe il coraggio di rifiutarsi di stringere la mano al dittatore Augusto Pinochet, e dell’Estadio Nacional, concepito per celebrare le gioie del fùtbol, che poi si trasformò in campo di concentramento e che poi ancora tornò ad essere un campo di calcio. Anche se non era più la stessa cosa.

Annotazione:  Questo libro non fa parte della promozione
6,99 €
Per ulteriori informazioni sull´acquisto, visitace la sezione come acquistare.



formato:  Libri Cartacei     
pagine:  59
codice ISBN:  978-80-87797-57-0
anno di pubblicazione:  2014



TOP