Libri cartacei,
per i nostalgici del vecchio modo di leggere
Martens

Dries Mertens Napoletano, Belga. Come un belga è diventato il più grande goleador della storia del Napoli

FRANCESCO MARANGOLO

Il rapporto tra Dries Mertens, la città di Napoli, le persone e la squadra, resterà nella storia. Non solo per un record impensabile, difficile da immaginare diversi anni fa, ma anche perché nessuno meglio del campione belga ha rappresentato la felicità del gioco, l’amore fanciullesco per quella sfera di cuoio, che si respira ancora in ogni angolo della città.

La storia di Mertens è però anche quella di un cambiamento, anzi di una vera migrazione, sul campo come nella vita. Un uomo che ha deciso di farsi adottare da un’altra terra, di amarla incondizionatamente.

Un atto spensierato ma fondamentale, che ci racconta ben più della vita di un grande talento che preferisce scaldarsi al sole di una città del Sud Italia. 

Il popolo napoletano non ha mai chiesto fedeltà eterna, ha invece sempre preteso di dare e ricevere amore senza riserve. Dries Mertens ha accettato questa proposta, l’ha ricalcata ad ogni gol, l’ha ribadita ad ogni esultanza.

Autore

Nato a Napoli, vive a Milano dove si occupa di comunicazione. Si laurea in Giurisprudenza e durante gli anni di studio collabora con diverse riviste online, scrivendo di sport, cinema e cultura.

Dries Mertens Napoletano, Belga è il suo primo libro.

15,00 €
Per ulteriori informazioni sull´acquisto, visitace la sezione come acquistare.



formato:  Libri Cartacei     
pagine:  164
codice ISBN:  978-88-32230-64-2
anno di pubblicazione:  2021



TOP